Losurdo, Nietzsche e il ceto medio semicolto

Nella voluminosa opera dedicata da Domenico Losurdo alla figura di Nietzsche e denominata Nietzsche, il ribelle aristocratico c’è un interessante passaggio[1] che illustra la reazione del filosofo tedesco ottocentesco a quello che possiamo definire un’anticipazione del futuro “Stato sociale” novecentesco, effetto del tentativo bismarkiano di “integrare” nello Stato prussiano il movimento operaio.

In merito ai conflitti tra gli esseri umani

Ritorno a ragionare sul conflitto come continuazione di un precedente scritto sulla relatività dei conflitti, in quanto ritengo tale questione cruciale per un contributo ad una teoria politica che faccia tesoro della storia passata e degli errori e fallimenti dei precedenti movimenti politici, e che cerchi di mettere in pratica il tanto noto quanto trascurato … Continue reading “In merito ai conflitti tra gli esseri umani”

La distruzione dell’identità maschile/femminile e … omosessuale

Sono tanti i modi in cui gli esseri umani si rappresentano le contraddizioni che attraversano la loro esistenza, uno dei principali e di più lunga data si è costruito attorno alle differenze di carattere biologico, legate alla riproduzione del genere, sulla base delle quali si sono create delle differenze di carattere culturale e morale incentrate … Continue reading “La distruzione dell’identità maschile/femminile e … omosessuale”

Relatività dei conflitti. Per un nuovo paradigma nell’analisi politica

I recenti avvenimenti hanno confermato clamorosamente la tesi, avanzata da un po’ di anni a questa parte dal nostro blog,  in particolare da Gianfranco La Grassa, della degenerazione definitiva della sinistra. Mentre la destra si è sottomessa servilmente ad una guerra in clamorosa contraddizione con i precedenti accordi politici, energetici e commerciali con il governo … Continue reading “Relatività dei conflitti. Per un nuovo paradigma nell’analisi politica”

Marxisti reazionari. Lukács, Adorno e la cultura di massa

The pains of a failed generation Anathema  Chiarisco subito che nell’occuparmi di autori oggi forse giustamente dimenticati (credo sarebbe meglio dire rimossi e quindi non superati nell’accezione hegeliana del termine) e che ormai dicono poco a chi non si occupa di storia della filosofia o della sociologia, ma fino a qualche decennio fa molto noti … Continue reading “Marxisti reazionari. Lukács, Adorno e la cultura di massa”

Carattere reazionario dell’antirazzismo

L’antirazzismo è un’ideologia relativamente recente sorta con l’esplosione dell’immigrazione nei paesi occidentali a partire dagli anni ‘80. Esso in parte ricalca lo schema destra-sinistra, quali categorie manipolatorie del finto dibattito “democratico”.

Razzismo e antirazzismo

Oramai la sinistra è in stato avanzato di decomposizione. Prendiamo una questione cruciale come l’immigrazione, “da sinistra” non odo nessuna risposta alla domanda che si pone ogni persona ragionevole: quale lavoro far svolgere alle persone che verranno in un contesto di crisi economica come questo, dove la cassa integrazione ha già raggiunto le stelle?